Tendenze primavera/estate 2022 - Sirienne Margot - Parrucchieri
Caricamento…

Tendenze primavera/estate 2022

Con la primavera 2022 torna la voglia di bellezza in attesa di passeggiare al sole con la brezza del mare.

Le tendenze capelli riflettono questo spirito proponendo tagli eleganti e glamour, che valorizzano sia il viso che i capelli stessi.

Nei vari look di tutte le lunghezze si intravedono a chiare lettere i richiami del passato, e in particolare agli anni ’80, ’90 e ai primi anni 2000. Gli iconici tagli del passato sono rivisitati con dettagli nuovi e originali, come ad esempio la caratterizzazione unica fornita dal colore, sempre più ricercato.


I CAPELLI LUNGHI
A parte qualche eccezione, i capelli lunghi della primavera/estate 2022 sono mossi e la chioma è sempre in movimento, regalando una ventata di freschezza, esaltata da riflessi tono su tono o appena più chiari. Il taglio sui capelli lunghi che va per la maggiore è quello con scalatura V, molto amata negli anni ’90. Intorno al viso crea un contorno soft che dona morbidezza. Le lunghezze, invece, sono tagliate secondo un gioco di stratificazioni che inizia dalle spalle e scende lungo le scapole. È uno stratagemma per dare un volume soft a tutta la chioma e creare un po’ di movimento anche sui capelli lisci e fini.
In molti look, i capelli lunghi della primavera/estate 2022 sono valorizzati da sapienti schiariture che donano luminosità ai capelli.

I CAPELLI MEDI
I tagli dei capelli medi della primavera/estate 2022 esaltano il movimento naturale dei capelli grazie a tecniche che puntano a sfilare i contorni. Nella lunghezza media si assiste alla più pura sperimentazione delle forme: alcune collezioni ricercano l’armonia del taglio pieno e voluminoso, altre invece giocano sulle scalature più pronunciate.
Ecco, quindi, tagli medi con ciuffi lunghi e leggermente asimmetrici che permettono di gestire facilmente lo styling.

I CAPELLI CORTI
I capelli corti sono l’ambito in cui gli echi del passato fanno più capolino che mai. Uno dei tagli che ritorna in grande stile è il bowl cut o taglio a scodella degli anni ’90, con frangia piena sul davanti e nuca interessata da varie lunghezze che la accompagnano. Nel 2022, questo iconico taglio viene rivisitato in una forma meno rigorosa e battezzato con un altro nome: il bixie, cioè un mix tra il pixie e il bob. È un taglio perfetto per chi non ha tempo o voglia di pettinarsi.
Un altro taglio corto che torna direttamente dal passato è il mullet, anni ’80, scalatissimo con nuca allungata e frangia ciuffetti separati.
Completano le proposte dei look dei saloni, pixie cut, dal piglio deciso e mini caschetti apparentemente semplici, ma tagliati con grande gioco di forbici in modo da creare una fitta trama di capelli.

 

I CAPELLI RICCI
La libertà è uno dei concetti chiave che fa da filo conduttore alle tendenze capelli della primavera estate 2022. Tradotto nella pratica, vuol dire dare gran voce ai capelli ricci che vengono esaltati in tutta la loro morbidezza.
L’obiettivo di questi tagli è di valorizzare al massimo il volume e la leggerezza dei capelli ricci, puntando su piccole scalature nascoste e frange che fungono da elemento caratterizzante del taglio stesso. Grande attenzione è posta sulla texture dei ricci, che sono soffici e rotondi come dei trucioli.

 

I CAPELLI CON FRANGIA

Nella primavera/estate 2022 la frangia è un dettaglio di primo piano dei tagli di tutte le lunghezze. Si porta inoltre in tutti gli stili: corta o cortissima, lunga sino a sfiorare le sopracciglia, sfilata o piena, tagliata a tendina o a ciuffetti sottili in modo da rendere particolare il look. Da notare è che la frangia non è un elemento a se stante del taglio, ma parte integrante del taglio stesso, inserita cioè in un contesto armonioso che non crea “stacchi” decisi.

L’ELEGANZA DEL LOB
Non perde mai appeal il lob (long bob), anzi, è sempre più amato. Il suo segreto? È l’eleganza contemporanea, un incontro felice tra la pienezza del taglio, con una linea di ispirazione pari, e la ricerca di sofficità. La personalizzazione in questo caso non è solo una possibilità, ma si fa imperativa.

 

LO SHAG
Che sia più corto o lungo, lo shag rientra a pieno titolo tra i tagli più gettonati di stagione. Selvaggio e gentile insieme, si tratta di un taglio con scalature multi level ai lati del volto, che danno freschezza e allegria. Ha la stessa lunghezza del lob, si tratta di due medi, che però in questo momento incarnano due opposti.

LO SHOB
Altrettanto dinamico è il taglio shob. Il termine nasce dalla fusione tra i termini shag e bob ed è l’interpretazione femminile di un micro caschetto che rimane sbarazzino pensato per chi ama i tagli corti. si tratta di un taglio a caschetto corto con le caratteristiche del taglio shag, quindi scalato, giocato su stratificazioni e sfilature importanti dalla linea spesso indefinita. All’apparenza sembra un pari, ma ha delle disconnessioni importanti che gli conferiscono un effetto multi direzionale, in qualsiasi momento.

Desideri anche tu avere capelli voluminosi? 

Se ancora non sei iscritta ed è la prima volta nei nostri saloni Sirienne Margot Parrucchieri, scarica il nostro BUONO DI BENVENUTO che trovi cliccando sul pulsante sottostante e prenota in uno dei nostri saloni: 

Mendrisio (piazzale alla Valle) tel. 091 6460859

Centro Lugano Sud (secondo piano) tel. 091 9803173

Lascia un commento